Aghape Associazione

Stai Visitando: Home
Giovedì, 21 Set 2017

Aghape Associazione

Come ritrovare il buon umore

 

Thayer ha stilato una sorta di decalogo del buonumore, regole semplici da seguire che migliorano l’umore, tutte testate ovviamente e provate da studi specifici. Provare per credere!

 

 

Risate e Buon Umore

Se vi sentite giù di tono, una passeggiata, anche solo di dieci minuti, a passo veloce, preferibilmente in mezzo al verde, può darvi la carica positiva per almeno una o due ore. Più del cioccolato che, a distanza di un’ora, faceva sentire ancora più tesi. Piazzate i vostri impegni più gravosi quando l’energia è elevata: dalle 11 alle 13 e dalle 18 alle 19. l’energia è più bassa dopo la sveglia, dalle 15 alle 17 e tocca il fondo alle 22. Osservate le reazioni del vostro organismo alla caffeina, al cibo, alla musica. Cosa vi fa sentire meglio e quanto dura la sensazione? Ascoltate musica appropriata (la miogliore è quella di Rino Capitanata)per aumentare la produzione dinoradrenalina, ormone fondamentale per migliorare l’umore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Schiacciate un pisolino ristoratore, ovvero di non più di 15-30 minuti, altrimenti ci si risveglia ancora più intorpiditi. Cercate la compagnia degli altri, la buona compagnia e sottolineiamo buona.

 

Chiamare un amico e fare due chiacchiere, prendersi un caffè insieme a volti amici, fa sentire meglio. Meditate, vi sarà utile per addormentare l’autocoscienza, fonte di preoccupazioni ed ansia, e risvegliare la corteccia prefrontale, origine di sensazioni di gioia, felicità, entusiasmo, ed energia. Sorridete…con gli occhi.

 

L’espressione positiva ha effetto anche sul cervello. La faccia non solo manifesta l’emozione ma contribuisce ad attivarla. Sorprendente ma vero, testato anche questo. Niente farmaci e pillole della felicità per risollevare l’umore, salvo ovviamente diverso parere medico. No anche alle droghe e all’alcol che danno sollievi momentanei quanto illusori e provocano dipendenza. Dimenticatevi di voi stessi e fate buone azioni. Il vero egoismo è l’altruismo.

 

Il piacere si trova nel prendersi cura di se ma il benessere deriva da cordialità, umanità e messa a disposizione, disinteressata, delle potenzialità personali.

 

 

 

Powered by Web Agency

Progetti

Centri e Professionisti Accreditati

Progetti 

Calendario

Calendario Formazione Umana

 

 

Incontri, percorsi e laboratori
per la tua crescita personale
e professionale 

 

 

Sitemap